Contattaci su Facebook! Chiamaci su skype! Abbonati ai nostri Feed RSS Iscriviti alla nostra newsletter!
cip cip

La fiaba dei bambini topo – 11/01/13 – Olginate

Evento
la fiaba dei bambini topo
Quando
venerdì 11 gennaio 2013
10:00 - "POSTO UNICO" riservato alle scuole - Per tutti
Dove
Teatro Jolly (Mappa)
Via Don Gnocchi 15
Olginate, Italia 22057

Seguire per il centro di Olginate, appena superata la chiesa svoltare a destra. Parcheggio poco più avanti.

Altre informazioni
...Narra una leggenda che un giorno una città fu invasa dai topi e che al suono di un flauto
i ratti restarono ammaliati lasciandosi condurre fino al fiume dove annegarono. Ma colui che
col proprio flauto liberò la città dai ratti, dalla città non fu ricompensato e per vendicarsi,
riprendendo a suonare, attirò a sè tutti i bambini con i quali sparì...

I bambini topo non sono bambini, non più, non sono neanche uomini, VIVONO dove gli
uomini PASSANO, sono INVISIBILI tranne quando si avvicinano troppo... sono invisibili perché
se ne stanno nell’oscurità e lontano dagli sguardi di tutti i giorni...i bambini topo vivono
SOTTO, al centro della terra. I bambini topo non mangiano formaggio.... neanche carne e
verdura, NON mangiano, MA vanno pazzi per la colla.

Le fiabe narrano spesso di un mondo duro, difficile, un mondo di soprusi, un mondo brutto
in cui la fame, la povertà, la mancanza di giustizia sociale stravolgono anche le più naturali
norme morali... si arriva ad abbandonare i propri figli nel bosco... e solo con un intervento
magico o grazie alla fortuna, alla tenacia o all’astuzia i protagonisti riescono a ritrovare
giustizia e amore.

Ora, il mondo dei bambini topo man mano che siamo andati scoprendolo si è rivelato
sempre più vicino, più simile (a volte tristemente identico) a quello delle fiabe e poco a poco
si è concretizzata nella nostra immaginazione l’equazione bosco delle fiabe=realtà della vita di strada

E allora il bosco delle fiabe esiste anche nella realtà: anche adesso e non lontano da noi
milioni di Hänsel e Gretel, di Pollicini, di Cenerentole, oggi, stanno attraversando il bosco,
perdendo la strada, bussando alla porta sbagliata...
e la LORO fiaba quasi mai, finisce con “ e vissero felici e contenti”.

« Ritorna al calendario

Resta aggiornato abbonandoti al feed RSS 2.0. Vai al modulo dei commenti. Ping non attivo.

1 Commento »

 
 

Lascia un Commento

XHTML: È possibile utilizzare questi marcatori: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>